lunedì 10 settembre 2012

presentazioni e considerazioni varie

Ma saaaalve,


Mi chiamo V.  ho compiuto 30 anni 6 giorni fa e per celebrare al meglio questo compleanno, oltre ad un nuovo colore di capelli ho deciso di riprendere a scrivere. Non so quanti leggeranno questo blog, ma mi andava di condividere con voi le mie esperienze di una povera donna alla ricerca di un abito da mettersi.... sì, questo è assolutamente e categoricamente un blog FRIVOLO! 
Partiamo da una precisazione.... non posterò foto di me con qualsivoglia abito, non sono fotogenica non amo farmi fare foto, potrei postare outfit ma sulla gruccia e non con me dentro :). 
Premesso questo vado a descrivermi.

Sono una portatrice sana ( qualcuno avrebbe da ridire) di curve, ciccezze e rotondità e mi piaccio, mi piaccio perché mi sento femminile, mi piaccio perché sorrido sempre, mi piaccio perché mi godo la vita. 
Campagna di Morbida la vita 
Qualche tempo fa mia zia saggia mi ha detto: "tu sei il tuo corpo" e questa frase mi ha aperto un mondo. Ho sempre pensato al mio corpo come ad una cosa separata da me, che dovevo sopportare e non amare e invece, da una frase ( sarà anche che arrivata ai 30 una diventa più saggia), mi si è aperto un mondo e.... magia, non mi sento più in imbarazzo, quelle ciccezze che erano state sempre un problema adesso fanno parte di me e mi piacciono (ecco magari un po' di tono muscolare non ci farebbe schifo). IO SONO IL MIO CORPO... è diventato una specie di mantra, mi sento più sicura e più bella e ho deciso che volevo condividere questo pensiero con qualsiasi persona abbia voglia di segurmi.
 Aderisco con questo blog all'iniziativa di  Morbida la vita   e al suo pensiero che condivido in pieno:

Ma torniamo alle frivolezze:  lavoro come collaboratrice presso un centro ricerca universitario. Sono una precaria e col mio misero stipendio non posso permettermi shopping selvaggio in boutiques di lusso quindi ripiego sempre sui grandi magazzini o sulle catene di negozi che ormai spopolano.
 Ma fosse facile… dicevamo nell'introduzione della mia forma tonda… ecco il problema è che i negozi "normali" non prendono in considerazione la cliente che supera la 46… anzi molte commesse mi guardano come un alieno e scuotendo la testa mi dicono " e no… le taglie forti non le trattiamo" e in quel momento io vorrei ucciderle…





Premettiamo che il mio non vuole essere un attacco alla categoria, so che le clienti possono essere una rottura (ho fatto anche io la commessa)  e che ci sono un sacco di commesse fantastiche che mi hanno saputo consigliare, con cui ho riso e che mi hanno fatto sempre sentire a mio agio, ma non ci posso fare nulla, quelle che mi guardano dall'alto in basso chiedendosi come io abbia osato entrare nel loro negozio mi urtano il sistema nervoso.
Dopo anni di ricerca oramai sono giunta alla conclusione che certi marchi non considerano la mia forma come quella di una potenziale cliente e che non è necessariamente colpa mia, e quindi la commessa di turno, spaesata nel vedere un po' di ciccia nel suo anoressico negozio e non sapendo bene che cosa propormi, mi tratta come un  animale feroce. ( mi sono spesso chiesta se abbia paura che io mangi anche lei)
 Alla fine dei giochi compro sempre nello stesso negozio del mio quartiere, dove la commessa mi conosce e mi fa sentire a mio agio, non mi propone mai nulla di seriamente orribile e ha la santa pazienza di sopportami, di farmi provare tutto quello che ha perché ormai è diventata la sua missione: io devo trovare qualcosa, non importa quanto tempo ci vorrà, non importa se per seguire me si lascia scappare due o tre clienti taglia 0... lei mi deve trovare un vestito.  E questo è un negozio dove vado volentieri, dove mi diverto e non mi sento in imbarazzo  e se una cosa mi sta stretta glielo dico facendo della sana autoironia,  "oddio sembro un insaccato" lei si fa una risata e mi propone un'altra cosa… 
Prova fotografica della mia reazione!
E poi c'è la malefica mini commessa di una grande catena di "moda", bassina, carina, magrina (un'altro aggettivo in INA la descriverebbe perfettamente, ma sono una signora e non le dico certe cose) che urlò in pieno negozio "NO LA TAGLIA 48 NON C'È" … 

Altra categoria di addette vendite ( più politically correct)  che non sopporto perché sono finte come una moneta da tre euro, sono le commesse che qualsiasi cosa ti metti " oh ma le sta benissimo" il  che non è vero cacchio, gli occhi li ho anche io! Un tubino fiorato stampato sul bianco ed  elasticizzato e palesemente più piccolo della mia taglia ( tubino che non ti ho chiesto, perché prendi iniziative), ad una donna in carne sta male, la fa assomigliare ad una salsiccia!  

Piccolo aneddoto prima di smettere di annoiarvi  lasciarvi.
Per un periodo ho fatto la commessa per un negozio che vendeva prodotti per dimagrire (non avendo intenzione di usarli) e alcune clienti non le sopportavo proprio, ma ero lì per vendere: quindi sorrisone e un buon giorno. Un giorno una cliente mi fa: " Sai V. da quando ci sei tu vengo volentieri... non come quella di prima: era magrissima, non rideva mai e sembrava sempre che stesse facendoti un favore"... non sono le addette vendite che non sopporto, sono quelle che non hanno voglia di fare il proprio lavoro.

A presto 

V.

4 commenti:

  1. ci piace!
    sono Elena del post di Oggi mordo
    Tanto piacere e ci si legge prossimamente ;-)

    RispondiElimina
  2. Come minaccia...ehm, promesso sto leggendo il tuo blog dall'inizio ♥ e avrei un'idea: che dici di fotografarti dal collo in giù? *_* pure io sono fotogenica come un rottweiler (e "faccio" la beauty blogger, ho detto tutto XD) ma mi sono resa conto che se ritaglio la foto eliminando la testa il problema non si pone :D
    è solo un'idea,per carità :D, è che gli abiti da sposa per esempio, quando sono sulle stampelle fanno un effetto completamente diverso dal vederli indossati ^__^ (Abito da sposa cercasi docet xD)
    *torna a leggere*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo pensato in realtà di farmi aiutare da NA con la roba informatica e cancellare la mia faccia o mettere quella di Fiona di Shrek.
      Amo abito da sposa cercasi! Lo amo! anche se sinceramente avrei qualcosina da ridire su alcune scelte... Presto farò un post sulla scelta del mio vestito! Stay tuner!
      Sono molto contenta che questa serie di sproloqui ti piaccia!
      Grazie
      V.

      Elimina

Ciao a te! Grazie per essere passato, ci sentiamo alla prossima!