mercoledì 31 ottobre 2012

Ai confini della realtà: Amare vuol dire non dover dire mai mi dispiace

MA CHE CAZZATA!!!
Questo è uno dei luoghi comuni più stupidi che io abbia mai sentito sull'amore.
Secondo questa affermazione amare qualcuno significa non farlo mai soffrite, non litigare mai, non confrontarsi mai e non commettere mai cavolate. 
Genio del male che hai scritto sta cosa: TU HAI RELAZIONI CON DEGLI ALIENI? 
Mica per altro, ma vorrei  conoscere la persona che non sbaglia mai, che è in grado di non farti mai soffrire tanto da chiedere scusa...  che dice la parola giusta al momento giusto, che è perfetto! Davvero vorrei conoscerlo e chiedergli da che pianeta viene.
Ho imparato sulla mia pelle che in qualsiasi relazione, anche in una semplice amicizia, ci sono degli equilibri talmente fragili che si rompono con un niente, a volte basta una parola per ferire una persona.

E quando uno fa una cazzata: DEVE CHIEDERE SCUSA. 

Che siano uomini o donne la parola scusa è la parola più difficile da dire in assoluto, più di amore, più di matrimonio o figlio. 
Chiedere scusa per aver ferito la persona che ci è accanto è, secondo me, un atto di maturità enorme, di rispetto per l'altra persona, di volontà di costruire un rapporto maturo. Ammettere di aver sbagliato non è un atto di debolezza, anzi!

Chiedere il perdono dell'altro è un atto di "fede", perché nessuno ci dà la certezza che la persona che abbiamo ferito ci perdonerà... potrebbe tranquillamente mandarci a cagare.

Ma ci sono alcuni OMINIDI ( nonchè OMINIDI FEMMINA) che aggirano il problema!
Come? Dai che è facile... su, avanti...

martedì 30 ottobre 2012

The Matrimonio: ooops e mo chi glielo dice al prete

Trovato il ristorante, ci apprestammo a cercare la chiesa dove convolare a giuste nozze.

Vivendo a Roma di chiese meravigliose ce ne sono a iosa... peccato che per sposartici devi prenotare con almeno 10000 anni di anticipo se ti vuoi sposare di domenica o di sabato, se invece è un giorno infrasettimanale va benissimo anche la raccomandazione del Papa!
Inoltre devi lasciargli un'offerta dai 400 euro in su, devi scegliere necessariamente il loro fioraio e ti devi portare il prete... in più non puoi fare tardi, i canti li devi scegliere tra una lista ristretta... e cheppalle!!!

Quindi abbiamo deciso di sposarci in una chiesa sconosciuta, a patto che il prete fosse una persona  a modino!

Abbiamo chiamato un sacco di chiese e a pelle il prete mi sembrava uno chiuso e bigotto  ( sì, lo so, è un prete, è il suo mestiere) finchè non abbiamo trovato LUI!


Al mio esordio : " Salve mi chiamo V., io e il mio fidanzato vorremmo sposarci nella sua parrocchia"

Don ha risposto:" Oh, che bello!" e già mi sono sentita accolta, poi ci ha proposto un incontro.


Parlo con FM e decidiamo di andare a conoscere Don

Ci accoglie nel suo studio e tra una risata e l'altra definiamo un po' di cose. Poi la fatidica domanda

lunedì 29 ottobre 2012

Alla ricerca del guardaroba perfetto: e oggi in ufficio come ci vado?




La mattina si ripete sempre il solito dramma:

E oggi in ufficio come ci vado?

Ho iniziato a navigare nella blogosfera  per risolvere l'annoso problema succitato. Incappando in Moda per principianti mi si è aperto un mondo. Chi non la conoscesse, si faccia un giro sul suo sito, è illuminante, io la stalkero in continuazione.
COme accennavo sono una segretaria e lavoro, almeno fino al rientro della collega in maternità, nell'ufficio del capo. 
Tuttavia non ho un dress code preciso da rispettare.
Posso indossare quello che voglio, anche i Jeans (magari non gli oversize con le scarpe da ginnastica),  però questo diventa un problema, quasi quasi preferisco quando ci sono le conferenze e mi devo vestire in tailleur pantaloni, camicia e scarpa nera col tacco.
Il look di tutti i giorni invece lo studio a tavolino! Ho stressato quel santo di FM per un pomeriggio ( e anche oltre in realtà) per provare una serie di outfit per il lavoro, in modo tale da essere preparata, ho una serie di outfit composti la sera prima che devo solo indossare la mattina ( no, non sono una di quelle che indossano le cose secondo il loro umore). Per me prepararmi per uscire, che sia andare a lavoro o passare una serata con gli amici o con FM, è un momento di coccola giornaliera, un momento in cui mi occupo solo di me, in cui mi guardo allo specchio e sorrido, perché se sorrido poi sono più bella!
 Quei venti minuti che passo a prepararmi, a truccarmi un po' a vestirmi sono il modo per iniziare bene la giornata. Quando per qualche motivo devo fare le cose di corsa, è una tragedia!  La giornata inizia malissimo. Ho anche mezzo convinto NA a seguire il mio esempio! 

venerdì 26 ottobre 2012

Alla ricerca del guardaroba perfetto: La valigia per le terme!


Come vi avevo accennato io e NA partiamo per le terme, così ieri,  dopo aver fatto le pulizie a casa (lascio FM solo tutto il fine settimana poverino, non mi andava di fargli fare anche Cenerentola) ho preparato la valigia per i due giorni di terme e i due giorni da passare con Amica e i suoi bimbi! Domenica ho anche un compleanno, quindi dovevo portarmi delle cose versatili ma carine.
In più, giustamente, diluvierà e farà freddo... cosa voglio di più dalla vita? Ah, ho accennato al fatto che non possiedo una valigia e dovrò rubare la sacca degli allenamenti di FM? 

Prima di partire, volevo rendervi partecipi  del contenuto della mia valigia perché (anche se magari non ve ne frega nulla) io ho trovato i post relativi al contenuto delle valige delle blogger che seguo, molto utili. 

il mio colore base
Anna Venere, come al solito illuminante, consiglia di scegliere un colore base per far ruotare tutti gli outfit intorno ad esso, io ho scelto il blu. Amo questo colore e trovo mi stia molto bene, inoltre lo posso abbinare anche con il marrone e con il jeans è la morte sua. 

Il problema è che le temperature saranno variabili per tutto il fine settimana e io non mi posso portare una valigia di 30 kg... anche perché la macchina da fighe di NA non permette di portare un bagaglio grande. Quindi poche cose e molto versatili. 




Dopo lunghe riflessioni ho deciso di portare:

mercoledì 24 ottobre 2012

Io sono il mio corpo:ma questi muscoli qui, li ho sempre avuti?

http://www.acolore.com/
Ed eccomi qua a tediarvi con il resoconto dei primi 15 giorni di dieta e di palestra!!!
Sono stata molto brava,  davvero tanto! Ho già perso 3 kg e 100...

Con qualche sacrificio sto lentamente raggiungendo il mio obiettivo. A piccoli passi, ma ce la sto facendo!

Il problema non è la dieta... il problema è che ho iniziato a fare attività fisica dopo 5 anni di quasi totale inattività...
Vi lascio immaginare il dolore!
Io sono l'anti sport e l'anti fatica per eccellenza, sono pigra peggio di un bradipo e inoltre sudo come pochi!
Ora so "che una signorina non suda, traspira" ma io devo essere stata creata in parte uomo considerata la capacità che ho di sudare anche senza fare niente. Manco fossi in menopausa!
In più ho i riflessi di un piccione in coma. Quando è capitato di andare agli allenamenti, o alle partite, di pallavolo di FM indovinate a chi arriva la palla in faccia??? Esatto, a me.





Tuttavia, nonostante questo ho comunque preso la decisione di segnarmi in palestra. 



lunedì 22 ottobre 2012

The Matrimonio: come ammazzare l'entusiasmo

Mi sono stufata!
Mi sono stufata delle persone che, deluse dalla loro esperienza personale, mi ripetono in continuazione:

"ma sei sicura? Non ti sposare, guarda me, mio marito m'ha lasciato dopo 30 anni ed è andato con un'altra."

Io capisco la delusione, ci siamo passati tutti, uomini e donne, ad ogni etá c'è qualcuno che ci spezza il cuore e fa male, anche se si hanno 12 anni ed è il primo ragazzo che si bacia.
Fa male, lo capisco, ma perchè devi rovinare un momento di gioia ad un'altra persona?
Alle volte mi rendo conto che magari posso essere troppo entusiasta, ma non voglio giustificarmi. 
Amo FM, viviamo insieme, abbiamo scelto da persone adulte di amarci e donarci per il resto della nostra vita, perchè mi devi chiedere se siamo ancora insieme... ed aggiungere

mercoledì 17 ottobre 2012

Ai Confini della realtà: L'Oscuro ( ovvero potresti essere affiancata ad un ominide e non saperlo)

http://merlin-pants.blogspot.it/2011_08_01_archive.html
Tra tutti gli ominidi quello che personalmente mi dà più sui nervi è proprio l'Oscuro.
E non sto parlando di qualche super cattivo o del bello e dannato, proprio no! Parlo di LUI, del "migliore amico"( che poi non lo è affatto!)


l'oscuro in una foto recente
Tra le caratteristiche peculiari di questo ominide spicca la capacità di introspezione  pari a quella di un essere monocellulare, non riesce  a mettere un filtro ai suoi pensieri e dice tutto quello che gli passa per la testa... non scambiamola per sincerità:
E' SOLO TOTALE INCAPACITA' di capire che dall'altra parte c'è un essere umano che soffre!


Normalmente questo ominide si accompagna con una fidanzata e una Migliore amica  sapete di chi sarà più geloso? No, non della fidanzata, ma della migliore amica single

Questo ominide allontanerà,  quindi, qualsiasi uomo che proverà (povero ingenuo) ad avvicinare la sua amica, non accorgendosi, per contro, di quelli che si avvicinano alla sua donna. Commenterà qualsivoglia accompagnatore della sua amica con gli epiteti meno indicati, trovando un difetto anche in Raul Bova. Se è bello: "se vabbè ma dai, ti meriti una persona più intelligente"; se è intelligente "se vabbè, ma è un cesso dai!"(e magari non è vero); se è intelligente e bello, magari pure simpatico "se dai l'hai visto, è un tronco" 

giovedì 11 ottobre 2012

Alla ricerca del guardaroba perfetto: DAGLI ANNI 50 COL FURGONE




Dopo aver fatto sciopping e comprato le cose necessarie ovviamente è tornato il caldo!

Avrei voluto sfoggiare i pantaloni e il mio meraviglioso cardigan... ma sono tornati 30 gradi!
Tuttavia questo non mi ha impedito di provare nuovi accostamenti, sfruttando le due camicie che avevo comprato così da continuare nel rinnovamento del mio look!
Motivatissima dal fatto che la amo mettermi la gonna, la porto d'estate e d'inverno (anzi, d'inverno le preferisco al pantalone, sento più caldo), mi sento a mio agio ( ovviamente devono essere di una lunghezza consona e le calze sotto, in inverno, devono essere supercoprenti)

Quindi spinta dalla voglia di cambiare ho provato:

martedì 9 ottobre 2012

The Matrimonio: la scelta più importante

ANNUNCIATA QUASI A TUTTI LA LIETA NOVELLA
( Papà continua a ripetermi che lo devo dire anche all'altro zio... il marito della tatuata Guess che ancora ignorano il tutto)
decidiamo di iniziare a guardarci intorno per capire quanta pecunia dovrà essere spesa per il nostro grande giorno.

E la risposta i arriva chiara come il sole: MOLTA PECUNIA!

 Però non ci perdiamo d'animo e iniziamo una specie di gara d'appalto casalinga per vedere chi ci può regalare cosa (sì, approfittiamo). Il risultato è stato questo:



lunedì 8 ottobre 2012

Ai confini della realtà: il fellone

Gano il traditore
Fellone: Traditore della patria o del proprio signore, per estensione il TRADITORE. L'Ominide più schifoso che ci sia a mio avviso. 
Tra gli ominidi, il fellone è quello meno evoluto. Il suo scopo primario è  quello di spargere il suo seme per  continuare la sua stirpe, senza però rinunciare alla sicurezza della compagna al suo fianco. 

L'uomo che tradisce è purtroppo recidivo e si divide in tre categorie:



- Sposato e tradisce con te
- Fidanzato e tradisce con te
- Ti tradisce con un'altra. 



In ogni caso ci sono due donne che soffrono: e una di queste siete voi!

Un po' di orgoglio Donne!

venerdì 5 ottobre 2012

IO SONO IL MIO CORPO: dichiarazione di intenti


Partendo dal presupposto che io MI PIACCIO, che amo le mie curve  e che nulla è cambiato dal primo post di questo blog: ho deciso di portare avanti la filosofia di IO SONO IL MIO CORPO e di apportare qualche modifica al mio aspetto esteriore, non solo nel look, ma negli strati più profondi! Il cambiamento interiore c'è stato qualche anno fa (sono una persona totalmente diversa da quella che ero 3 anni fa) e solo adesso mi rendo conto che si sta riflettendo sull'esterno!

Da serial dieta quale sono,  ho deciso che, nonostante io mi piaccia morbida, è arrivato il momento di pensare alla salute. Ho preso moltissimi chili in pochissimo tempo e non va bene, non mi fa bene,  anche se oggi NA  mi fa " sei una strafiga, lo so che mi vuoi bene... grazie, ma è arrivato il momento di buttare via i pesi inutili, per iniziare alla grande la mia nuova vita.
Lungi da me aspirare alla taglia 38, la follia, vorrei semplicemente rientrare nella mia 46. La cicciosita sarebbe preservata e la salute pure.
Sono una portatrice  sana di curve e non sarò mai uno stecchino (che se arrivo a quello che chiamano peso forma... Paro davvero una clessidra! Col vitino da vespa e i fianconi... no no... e poi se mi spariscono le tette?  Terrore e tragedia) Quindi armata di tutti i buoni propositi del caso sono andata da un dietista e mi sono segnata in palestra! Se notate altri segni dell'imminente apocalisse chiamate Giacobbo.

mercoledì 3 ottobre 2012

The Matrimonio: Voglio, non voglio

Le cose che voglio:

1. Sposare FM, possibilmente in una giornata di sole! Ma pure se piove sticazzi!

2. Un matrimonio divertente e informale
Vestiti come ti pare, ma no la minigonna per piacere!Anche coi jeans, è il mio matrimonio, vieni per divertirti, non per sfilare... Capito zia firmata dalla testa ai piedi... ce la possiamo fare a non vedere Guess tatuato sul  tuo culo?

3. Che gli invitati siano felici di essere lì
Se non sei felice NON VENIRE, non voglio sentire lamentele sul caldo, sul cibo, sul posto... non ci volevi venire? non venirci, meglio così invito più amici!


4. Avere un paio di scarpe comode
www.wondersposi.com
Alla prova del vestito da sposa (vi racconterò prossimamente) mi hanno fatto provare delle scarpe scomode, ma scomode, che pensavo fossero tacco 12 senza plateau e invece? tacco 5 a punta! Un male boia e io ci dovrei stare tutto il giorno? Non se ne parla.


lunedì 1 ottobre 2012

IL GUARDAROBA PERFETTO IN TEMPI DI CRISI


Normalmente ( anche se lo ammetto li guardo sempre) non provo molta simpatia per i programmi che impongono uno stile, come sono del tutto contraria ai vari Mai più senza e must have.  Perché io con un tubino nero.... sembro una salsiccia, le decoltè le perdo dopo sei secondi e non  vi dico l'agonia di trovare un jeans che valorizzasse la mia forma... meno male che sono tornati i jeans a zampa, meno male!
Sono quindi molto critica nei confronti di quei programmi che rivoluzionano la mal capitata secondo un loro discutibile senso estetico. 
Se a me piace vestirmi dei colori dell'arcobaleno e mi sento bene così... cazzo vuoi?  O per citare FM "ma guarda un po' questi... se guardassero loro... e guarda come se veste quello... io mi vesto come cavolo mi pare"( quello= Enzo Miccio) 

Mi irrito ancora di più quando a promuovere questo cambiamento è l'ominide che si accompagna alla mal capitata... "oh la vorrei tanto vedere con una gonna, più femminile" perché così com'è coi pantaloni, ti fa schifo?   Ripetiamo insieme: MAMMUORIDIOTA!