sabato 2 marzo 2013

Angolo Cazzi miei: Gli amici sono la famiglia che ti scegli.

Il titolo del post dice tutto... e lo dedico ad AMICO perchè lui ne conosce il motivo!
Ho due famiglie: quella di sangue e quella composta da un gruppo eterogeneo di persone sparse per il mondo ( che a volte nemmeno si conoscono, o si conoscono solo dai miei racconti) che fanno parte della mia vita,  da più o meno tempo, e che mi conoscono meglio di qualsiasi altra persona, alcuni anche più di FM.
Perchè loro c'erano nei miei momenti felici, nei miei momenti meno felici... e io ero con loro nei loro.

AMICA
Ci siamo conosciute durante una route di noviziato più di 15 anni fa ( oddio l'anzianitààààà), ci siamo trovate. Noi ci siamo sempre l'una per l'altra, lei c'era per raccogliere i cocci del mio cuore spezzato dopo la devastazione causata da Allegria. Io c'ero quando ha partorito Camionista e quattro anni dopo con Ciccione.
Io ero accanto a lei quando è stata operata e lei era accanto a me quando mi sono laureata ( nonl'ammetterà mai, ma si è commossa), lei è venuta a portarci la cena quando mia nonna era in ospedale. Io ho fatto la baby sitter a Camionista. Lei ha più o meno minacciato FM quando abbiamo iniziato ad uscire insieme. Lei sa che quando mi trema la gamba sono nervosa, lei ha asciugato le mie lacrime... LEI é venuta con me a vuotare casa di mia nonna, quando abbiamo dovuto venderla (Allegria era andato dalla sua ex perchè stava male...). Lei è stata la prima a sapere quando FM mi ha chiesto di sposarmi... l'ho chiamata, glielo dovevo dire. Lei è la mia cartina di tornasole, mi conosce,mi supporta e mi sopporta! Lei è MIA SORELLA, non di sangue, ma lo è "tanto lei è figlia unica e le sorelle se le può scegliere".

AMICO
Siamo cresciuti insieme, lui è quello con cui rido di più, con cui parlo di tutto, anche di cose che mi imbarazzano, lui è quello che mi ha raccontato della sua prima volta (toppando tutti i pronomi personali, perchè secondo lui non avevo capito che fosse gay). Lui è quello che mi ha accolto a casa sua, insieme a mio fratello, quando, dopo la morte di mia nonna le cose si erano fatte troppo pesanti... lui è quello che quando soffre per colpa di qualche OMINIDE scatena in me la voglia di armarmi di badile e partire alla volta di casa sua e spaccare qualche faccia. Lui è il mio fratellino (non biologico) da proteggere, lui è quello che mi manda messaggi idioti o che mi apre il suo cuore alle 7 di mattina con un messaggio lungo 2 schermate di telefonino. Lui è la persona che sento vicina anche se siamo lontani, Lui è il mio Principe azzurro (e infatti è gay!)

A.
A. è quello che insieme ad Amica s'è beccato i cocci del mio cuore, quello che mi ha portato da Ikea per farmi sorridere , quello che quando ha bisogno di essere preso a calci nel sedere  spronato mi chiama, sapendo che mi incazzo e che poi fa quello che dico! A. è una di quelle persone che mi conosce veramente bene.

NA
NA, è la novità di quest'anno! Che dire, ci siamo trovate... e ci troviamo veramente bene, chiacchieriamo, ci sfoghiamo, siamo la valvola di sicurezza l'una dell'altra, il motivo per cui non esplodiamo a lavoro. Ci stiamo conoscendo, ma lei è sempre sincera con me e io con lei (sperando di non essere troppo dura). Sono molto contenta di averla conosciuta.

M, Al, P, Ml, A, S, B, Fede,
Le amiche di salvataggio, con cui chiacchiero e sto veramente bene, con cui una serata vola, con cui posso essere me stessa

Gli amici te li scegli, sempre, non capitano, li scegli tra la miriade di persone che ti circondano e devi essere bravo a tenerteli!

3 commenti:

  1. Sostengo anche io che di famiglie ogni persona ne ha 2, quella da cui proviene e quella che si crea con le amicizie! Le mie sono relativamente tutte vicine, non ho amici sparsi per il mondo, tranne un paio a Parigi (ahimè, almeno potevo scroccare qualche posto letto in più!), ma ti dirò che per alcune di queste persone io non esiterei un attimo a dare anche la vita! Lo stesso non si può dire dei miei parenti...
    Si contano sulle dita di una mano le persone per cui farei ciò, ma ti pare poco!?!? ;)
    Sei fortunata ad avere i tuoi amici... e loro ad avere te, ne sono certa!!! ciao!

    RispondiElimina
  2. che belli questi amici...io sono stata un po' meno fortunata con le amicizie...e non sai quanto mi sono mancate in certi momenti!!Brava continua così!
    !

    RispondiElimina
  3. Mi sembra un pensiero forte, secondo me la famiglia non è in discussione e poi - a limite-l'amicizia sarebbe un dono tale che "chi trova un amico..." perchè appunto si trova... Dunque non lo scegli... quest'aforisma non mi ha mai convinto!

    RispondiElimina

Ciao a te! Grazie per essere passato, ci sentiamo alla prossima!