venerdì 28 giugno 2013

Alla ricerca dell'armadio perfetto: Prova costume non ti temo... anche perchè ormai è troppo tardi

Ammettiamolo, per una donna cicciosa andare al mare è un momento particolare. Io per prima Non amo andarci, per un sacco di motivi.



  1. Sono così chiara di pelle che divento color MAIALE e non cappuccino.


Ok, chi non ha la pelle chiara e delicata come la mia non può capire. Al mare normalmente ci sono 50 gradi all'ombra,e io sono IMBUSTATA (mai termine fu più adatto) in uno strato di un centrimetro di crema solare protezione 50. Ora, che ci vado a fare al mare se tanto non si vedrà mai? Se per i 3/4 del tempo mi tocca stare sotto l'ombrellone e se quasi tutte le creme solari in commercio mi fanno allergia? Ovviamente tranne quelle che la Farmacia ti vende a peso d'oro? Io smanio...


2. AL MARE FA CALDO
Lo so, lo so che è una banalità, ma io il caldo non lo soporto. Sono un animale invernale, non sono fatta per il caldo... d'estate io SUDO, "sudo come un peccatore in chiesa" e in più passo il tempo sotto l'ombrellone, con il super strato di crema, che devo rimettere tutte le volte che mi faccio il bagno e alle volte, per gradire... mi devo mettere anche la maglietta... e FA CALDO!

3. IN COSTUME IO MI SENTO NUDA

Anche qui, la banalità... ma è vero. Mi piace il mio corpo, anche e soprattutto con le sue rotondità, i fianchi, il seno la pancia (ecco, no, magari alla pancia voglio un po' meno bene), ma in costume mi sento nuda, alla fine come dice Lino... "voi donne siete praticamente in biancheria intima". Non solo, ma, di solito, i costumi sono talmente striminziti che se ti siedi la mutanda scende eeeeee... che cosa brutta! Volevo comprare il costume intero, ma Marito me lo ha vietato... perchè dice che è da vecchia.




Tuttavia, combattendo contro le mie insicurezze quest'anno ho messo la gonna più di quanto abbia messo i pantaloni, ho comprato un paio di leggins e li ho messi sotto una maxi maglia. Ho messo un tubino... COSTUME NON TI TEMO... anche perchè, come dicevo qui, finalmente vendono dei costumi con una mutandina umana, un po' retrò, che mi piacciono tanto e mi stanno bene!
forma uguale, fantasia diversa

 Il costume di sinistra è di calzedonia, la fantasia è estremamente anni 50, marinara... il colore è un bel verde petrolio e ha anche il laccetto che lo sostiene al collo... la domanda è, lo compro anche corallo?

Il costume di destra è di golden point, nero, ma ho comprato una fascia alla triumph da abbinarci, perchè il balconcino non mi piaceva.
Devo dire che sono soddisfattissima! Andrò al mare senza troppi patemi d'animo quest'anno... sto facendo anche una cura di betacarotene, fosse mai che riesca ad abbronzarmi quest'anno. Ora devo attrezzarmi con dei copri costumi e un paio di pantaloncini, perchè in viaggi di nozze prenderemo in affitto la moto... e io ho praticamente solo gonne. Consigli?





giovedì 27 giugno 2013

Mi è esploso il codice: ovvero la mia vita tra gli ingegneri.

Io lavoro come segretaria, io sono laureata in lettere... e sono circondata da INGEGNERI... che non solo parlano il più delle volte in maniera incomprensibile, ma hanno anche la capacità organizzativa di un bimbo di 3 anni... anzi no... Ciccione è più organizzato di loro.

 Sono arrivata alla seguente conclusione: quando si studia troppo il cervello va in pappa e le funzioni basilari, come saper sincronizzare il cellulare con il computer diventano troppo difficili... però  in compenso sanno far volare un razzo!
I misteri della vita!

La specie degli ingegneri si divide in più sottogruppi, e in maniera più o meno importante funestano la mia vita... ma che sono fonte di grasse risate alle loro spalle. Una piccola panoramica prima di sviscerare (come ho fatto per gli Ominidi) ogni singola specie.

Il QUASI ingegnere, quello che: "non ho una vita sociale-devo studiare- vi prego aiutatemi mi sono perso la ricevuta dell'esame-che mi dite per favore dove è l'esame di analisi?- oddio santo questo esame è impossibile-guarda come ho implementato il codice del programma del professore, so proprio figo- gli assistenti so tutti stronzi, io sono più bravo di loro"
(immaginatevela con la voce da robot)


Il NEO ingegnere, quello che: "SONOUNFIGO perchè mi sono laureato in ingegneria, e tutti gli altri sono degli incompetenti, ogni azienda mi vuole e tu segretaria umanista, che non sei capace a fare il tuo lavoro (lavoro che sicuramente io farei meglio) devi solo baciare la terra dove cammino."
E poi ti chiamano alle 11 di sera per chiederti come si compila un modulo!!! (loro li detesto fortemente)

L'ingegnere RICERCATORE:   loro sono i miei amici... quelli che ogni tanto se ne escono con delle frasi tipo:

Mi è esploso il codice... e a me viene in mente un manoscritto antico che esplode sulla loro scrivania.

Devo fare un conto con 30 specie... e a me viene in mente Noè fuori dall'arca che conta: "sei il 31, mi spiace, per me è no!"

Oppure con delle frasi incomprensibili tipo:

ho stretchato la griglia ma l'y+ è ancora troppo alto (eh?)

E io ho sempre la faccia di quella che cade dal pero, perchè io ci provo a capirli, ma ragazzi, davvero non c'è verso, abbiamo due registri di comunicazione differenti, pensiamo e parliamo in due lingue differenti... ma quanto li adoro, mi fanno morire dal ridere, perchè il mio cervello si fa dei film meravigliosi sulle loro parole!
E con NA, un esemplare femmina di questa specie, ci facciamo un sacco di risate, quando le racconto cosa ho pensato di quello che mi ha detto.





Il PROFESSORE: l'ingegnere che vive su un altro pianeta, che alle volte ti sembra di aver a che fare con un bambino... ma a cui, nonostante la maggior parte delle volte ti venga voglia di urlargli contro non puoi evitare di volergli bene.

3 post in 3 giorni... non vi ci abituate eh....

mercoledì 26 giugno 2013

The matrimonio: il trucco e il parrucco... con la partecipazione del fotografo invasato!!

Premessa: il fotografo di cui parlerò è simpaticissimo, bravissimo, come avete potuto notare dalle foto che ho postato per farmi perdonare i casini che combino con Blogger sul cellulare, è una persona che stimo molto e che mi sta anche simpatica... MA E' UN INVASATO! Seriamente... un pazzo! Ma devo dire che ha superato la idiosincrasia per tutto ciò che ha un obiettivo.  Mi ha fatto ridere, e in più di una foto ha colto il sorriso dagli occhi.


Comunque facciamo un passo indietro...

i colori sono invertiti
Siamo di nuovo a casa mia, io sono di nuovo in kimono, che è un indumento che mi sta bene e che io amo tantissimo, mi fa sentire sexy! E a Marito piace un sacco!
Beige, un po' lucido, con la cinta nera un un bel disegno sul fondo, sembra di seta ( ma non lo è... non ditelo a nessuno, va tenuto lontano da fonti di calore) ed è comodissimo.
NA... 
Dicevo, sono in kimono, in ciabattine, e con i capelli sconvolti perchè Miriam( la parrucchiera)  ha detto che così lavora meglio... mi  ha fatto un nuovo colore da pauuuuura! 
Inizia il restauro nel momento in cui arriva  Miriam che si appropria della sala da pranzo ed inizia a cotonarmi i capelli (che volete, io volevo la cofana)... iniziamo a chiacchierare anche con Amico che, sta lì che mi fa ridere... e Miriam mi strilla perchè mi muovo! Ma che ci posso fare, Amico mi fa ridere, Amica mi manda messaggi tipo "La parrucchiera (la sua) ha detto che non mi può fare solo liscia, mi deve per forza fare un'acconciatura...  ho mille forcine nel cervello!" e NA che mi manda la foto qui di fianco, corredata dalla seguente informazione: "Fatte du risate."Potevo non ridere?
E ovviamente Miriam mi strilla, poi le faccio vedere la foto e comincia a ridere anche lei... tra una risata e l'altra la parte davanti della mia bellissima pettinatura è fatta, in quel mentre arriva Ilenia, che tira fuori un armamentario della grandezza di un maxi trolley, pieno di trucchi, pennelli, aggeggi non ben identificati e inizia a restaurarmi!
Non avete idea di cosa ho rischiato: 2 giorni prima mi si erano spaccate tutte le labbra, erano orrende, tutte spellate, gonfie.. e Miriam (che avevo visto prima del matrimonio per il colore) mi fa: "Oddio... se ti vede Ilenia si spara... fattici gli impacchi con l'olio! Fai qualcosa.... Oddioooo" presa leggermente dal panico inizio un'opera di idratazione financo con l'olio di oliva e magia... si sono aggiustate!

martedì 25 giugno 2013

Sopravvivenza metropolitana: lamentele varie... perchè oggi mi girano

Normalmente con l'arrivo dell'estate le città si svuotano, i pendolari diminuiscono e gli studenti vanno al mare... COL CAVOLO!
Lamentela n° 1: I turisti
A Roma, sulla metro A, sulla mortale B e su quello schifo di Trenino Roma-Ostia arrivano orde di turisti! E io da pendolare, che DEVO necessariamente andarci a lavoro... LI ODIO.
 Sì, lo so, ero sole cuore ed amore nello scorso post, ma oggi mi rode.
Mi rode perchè ieri c'è stato lo sciopero dei mezzi e la metro A sembrava un carro bestiame, mi rode perchè il turista PUZZA... e che diamine, l'odore di morto lo capisco quando proviene dal muratore che ha lavorato tutto il giorno sotto il sole a millemilagradi e lo stimo moltissimo per il lavoro che fa, io sarei morta in capo a 10 minuti... ma perchè tu turista puzzi alle 8 del mattino, che è nell'albergo dove soggiorni non c'è l'acqua? Nel tuo paese la puzza è un segno di distinzione... LAVATEVE!

Gli odori della metro sono terribili, ma peggio ancora sono gli schiamazzi! Perchè dovete urlare tra di voi ridendo sguaiatamente alle 8 del mattino? Non hai pietà di me che mi sono appena svegliata e devo andare a lavoro? Perchè quando io vengo nel tuo paese e mi permetto di starnutire un po' più sonoramente tutto il vagone mi guarda malissimo? Perchè?


Lamentela n° 2: gli avventori marittimi (lamentela condivisa anche da Mamma)

Ora io al mare ci vado il pomeriggio sul tardi, perchè se no mi ustiono. Mi spalmo sulla sabbia e leggo o chiudo gli occhi per riposarmi un po'... e puntualmente ci sono :

  1.  mocciosetto caruccio caruccio, normalmente urlante ( che la madre lascia allo stato brado) che corre vicino a me alzando una tempesta di sabbia che manco nel Sahara. 
  2. la vicina di asciugamano che risponde al telefono manco fosse un call centre, raccontando a voce altissima i minimi particolari della sua vita sessuale
  3. i ggiovani che giocano a beach e che normalmente bestemmiano come se non ci fosse un domani: ora bello mica stai alle olimpiadi... e un po' di contegno
Sì, ok, sono vecchia, davvero, lo so, ma se io mi voglio riposare, perchè diamine non me lo permettete?

Lamentela n° 3: I mezzi pubblici

L'estate a Roma ci sono più scioperi, rallentamenti, interruzioni del servizio che in tutto l'anno, in 12 giorni 2 scioperi... e che cavolo. In più le corse dei treni ( NA può confermarlo) sono di meno, tanto a Roma non c'è nessuno no?!


UFFAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!! 


 







lunedì 24 giugno 2013

Alla ricerca dell'armadio perfetto: l'estate (reloaded!!!)

Lungi da me lamentarmi, finalmente l' estate è arrivata e fa caldo come è giusto che sia. 
Poteva ricordarsi che era estate anche il primo giugno ma vabbe.  
Finalmente posso mettere la gonna senza quelle orribili calze color carne... ma col pantaloncino shaping anti-strusciamento cosciale e un po anche anti sesso della thriumph. Che a differenza del deodorante mi permette scarpinate di ore senza maledire l'universo. Non tiene nemmeno troppo caldo, certo un po' sì, ma devo dire... è una svolta! Ne ho comprati ben 2!
Certo, magari un po di sole sulle gambe non mi farebbe male, ma ci stiamo organizzando. 
Dicevo... finalmente di nuovo la gonna, in primavera non amo portarla per il semplice fatto che le calze color carne, leggere leggere, oltre a non piacermi, mi fanno irritazione ( sì, lo so, solo a me)!
Ciao ciao jeans. Ci vediamo a settembre. 


sabato 22 giugno 2013

Errore

Ho cancellato il post precedente.... dannazione!  Lo devo riscrivere. Ma oggi e domani nn ho il tempo. Per farmi perdonare vi regalo un paio di foto del matrimonio! !

lunedì 17 giugno 2013

The Matrimonio: resoconto parte 1...di chissà quante.

Signori e signore benvenuti al primo episodio di una lunga serie!
Non vi farò un racconto cronologico, ma vi racconterò alla cazzo di cane  come viene i mie ricordi, i miei sentimenti e vi ci metto pure le foto. Perchè la cosa figa del matrimonio, otre ad avere un anello nuovo, tante minchierie in regalo... e diversi soldi in più, ( Parenti e amici  che ci avete regalato il vil denaro NOI VI AMIAMO!!) è che la sensazione di sentirmi la donna più bella del mondo, non se ne è andata e quindi, sì, vi posto le foto del mio marimonio. Per il momento solo le mie  e di Marito perchè gli altri non ci hanno ancora dato l'ok per sputtanarli on line ! Ma ovviamente, siccome io sono la sposa... lui solo un accesorio ( che non è vero, ma tutti così dicevano...) ho millemila foto di me sola... che faccio le cose più assurde, ma quelle ce le ha ancora il fotografo, quindi accontentatevi, per ora,
di quelle con me e Marito mentre facciamo i mielosi!!
Non ricapiterà molto facilmente.

Che dire, la mattina quando mi sono svegliata PIOVEVA TANTISSIMO, tanto che ho avuto una lievissima crisi di pianto... ma poca poca, perchè Papà è arrivato e fa: " Non farti venire gli occhi rossi per niente... non ti preoccupare, vedrai che esce il sole!!"
Ho fatto colazione, dopo aver dormito tutta la notte in barba a chi mi diceva:

" vedrai, non dormirai e non mangerai" ( sembrava l'anatema che Dio lancia contro Adamo ed Eva)

Mi sono spalmata sul divano, mentre mia madre e Vit., la mia madrina di battesimo, che ha dormito a casa nostra, facevano sparire i soprammobili di fattura e gusto discutibili, accumulati nel corso degli anni. Sia mai che vengano nelle foto ( del fotografo invasato vi parlerò poi).
 IO HO FATTO LA SPOSA, CIOE' MI SONO SPIACCICATA SUL DIVANO A NON FARE NIENTE, e alla mia domanda, che devo fare: la risposta era sempre la stessa " Niente tesoro, riposati", io avevo dormito quasi fino alle 10, ma ho accolto con giuoia questo consiglio.

Poi Amico ha chiamato.... e io lo sono andata a prendere!
E lui ed Amica sono stati dei testimoni perfetti.  Mi hanno fatto ridere, mi hanno coccolato, sono stati lì e Amico mi ha fatto un sacchissimo di foto!!! Ha mangiato con noi e mentre mi RESTAURAVANO,   ha fatto tutto quello che bisognava fare.
"c'è da andare in tintoria"
"eccomi"
" c'è da apparecchiare
" Eccomi"
 " Amico ho sete"
 " ti porto subito l'acqua"
"Ommiodio, ho perso un bottone"
" Non ti preoccupare Amico, super Mamma te lo attacca"
Era parte della nostra famiglia, anche se lo vediamo una volta l'anno ( cattivo cattivo fidanzato che te lo sei portato via) lui è il mio Amico e Mamma e Papà gli vogliono bene. Fratello era lì che mi guardava e appena finito il restauro mi fa

" V. sei bellissima... e il cappello ( la veletta) ti sta da paura"

martedì 11 giugno 2013

Bonus pic...

So che avevo promesso il post... ma sono a lavoro sto facendo il trasloco e faccio la sposina. Ma intanto vi regalo questa.  Ommiodiooooooooo sono quasi figa.

sabato 1 giugno 2013

Ommiodiooooooooo mi sposo

È arrivato il W-day. Ho dormito da paura.  Nonostante il freddo e la pioggia sono emozionatissima!  Congelata... sotto antinfiammatorio per un incipiente mal di gola, ma non potrei essere più felice. Non vedo l'ora di vedere QM (quasi marito) aspettarmi sull' altare.  Perché oggi è il nostro giorno. Oggi diventiamo una famiglia a tutti gli effetti.
  Vi inonondero' di foto!